La Certificazione Energetica  La certificazione energetica ha lo scopo di evidenziare le caratteristiche energetiche del “sistema edificio-impianto” che si sta per acquistare o affittare. In base alle prestazioni energetiche di un edificio efficiente ( classi A+, A , B ) e grazie alle informazioni riportate sull’ attestato di certificazione energetica (ACE), si e' in grado di compiere una scelta più consapevole.   La Normativa La Regione Lombardia è stata la prima ad adottare un sistema di certificazione capace di rendere da subito operativo l’intero meccanismo grazie non solo alla definizione di ruoli e competenze, ma anche mediante un modello di calcolo capace di garantire uniformità nell’applicazione delle regole. A partire dal 1° settembre 2007, attraverso la LR n.24 del 11/12/2006 e la DGR VIII/5018 e sm.i., ha dato concreto avvio al processo di certificazione energetica degli edifici sul proprio territorio .     Il Certificato Energetico (ACE)  La principale informazione riportata sull’ACE (attestato certificazione energetica), piu' comunemente chiamato CERTIFICATO ENERGETICO è il fabbisogno di energia primaria per il riscaldamento o la climatizzazione invernale, EPH e' l’indicatore che in base alle caratteristiche costruttive dell’involucro e alle tipologie impiantistiche installate, determina la classe energetica dell’edificio. Grazie al confronto con una semplice scala composta da otto caselle colorate dal verde (basso fabbisogno energetico) fino al rosso (alto fabbisogno), chiunque, anche non esperto, puo' immediatamente comprendere se un edificio consuma molta o poca energia. Il calcolo che consente di determinare l’EPH di un edificio è univoco e basato su una metodologia standardizzata, così da escludere qualsiasi interpretazione soggettiva da parte di colui che porta a termine il procedimento di certificazione e da non tener conto delle reali condizioni di utilizzo dell’edificio. Il Certificato Energetico è idoneo se redatto e asseverato da un Soggetto certificatore, se registrato nel catasto energetico e timbrato per accettazione dal Comune di competenza. L’attestato di certificazione energetica ha una idoneità massima di 10 anni a partire dalla data di registrazione della pratica nel catasto energetico. Il consumo degli edifici dipende chiaramente da molti fattori quali ad esempio: - tipo di muratura - grado di illuminazione - ore di esposizione al sole - ampiezza delle finestre - isolamento termico - tipologia degli impianti - ecc. Produrre una certificazione energetica edifici significa quindi fare una dichiarazione che prenda in considerazione tutti questi fattori.  E' bene sapere che... Dal 1° luglio 2009 e' scattato l'obbligo di «dotare» dell'attestato di certificazione energetica tutti gli edifici o porzioni di edifici trasferiti a titolo oneroso, come previsto dall'articolo 6, comma 1-bis, lettera c) del Dlgs 192/2005. Ad essere interessate saranno anche permute immobiliari, transazioni, cessioni o conferimenti di immobili nei patrimoni sociali. Per alcuni edifici non è necessario redigere il documento come: gli edifici inagibili, gli edifici che ugualmente non comportano un consumo energetico (portici, legnaie, ecc.)., gli edifici privi di qualsiasi impianto (per i quali non si può in alcun modo calcolare la prestazione energetica), i fabbricati isolati, con una superficie utile totale inferiore a 5 metri quadrati. Fino al 30 giugno, l'obbligo di consegnare all'acquirente l'attestato di certificazione energetica era previsto per gli edifici di nuova costruzione, ossia quelli per i quali è stato richiesto il permesso di costruire o presentata la Dia dopo l'8 ottobre 2005; gli edifici radicalmente ristrutturati; gli edifici sui quali dopo il 1° gennaio 2007 sono stati compiuti interventi agevolati per il risparmio energetico; gli edifici pubblici per i quali dopo il 1° luglio 2007 sono sona effettuati interventi di sostituzione degli impianti. A decorrere dal 1 Luglio 2010, in lombardia il Certificato Energetico è diventato obbligatorio anche per tutti i nuovi contratti di locazione successivi a tale data. Dal 1 gennaio 2012 c’è l’obbligo di dichiarare le prestazioni energetiche e la relativa classe energetica già in fase d’annuncio di locazione o vendita del singolo appartamento, piuttosto che dell’intero edificio.   Le Classi Energetiche      Chi Siamo  Siamo un team di professionisti esperti nei più disparati settori di consulenza, in particolare,  Architetti, Geometri, Certificatori Energetici Abilitati ( Corso accreditato dal CENED ), esperti di Termotecnica ed Energie Rinnovabili. Lavoriamo insieme per offrire ai nostri clienti, la gestione integrale della problematica senza la necessità di dover cercare risorse altrove. Nella nostra struttura tutti i soggetti hanno i requisiti minimi per svolgere il ruolo di certificatore energetico. La nostra consulenza e' a disposizione di: - privati - agenzie immobiliari - amministratori di condominio - imprese di costruzione - gestori di immobili  Il TUO CERTIFICATO SUBITO !!! A PREZZI COMPETITIVI per INFO 0392001947 3395088388 lunedi - venerdi 08.30 - 20.00 e-m@il Operiamo in LOMBARDIA   Resp. Progetto  Arch Fabio Sironi Iscrizione Albo Certificatori n. 2209 Verifica la copertura del servizio per ciascuna provincia SICUREZZA SUL LAVORO ? TUTTO sul D.Lgs 81.08
ALTRE REGIONI I Consigli del TECNICO